Scegli la tua località:

Paese

Trova le differenze – modalità di gestione dei farmaci LASA


Sara Garuti
12 gennaio 2022
Ospedale
Tempo di lettura: 4 minuti
I farmaci che hanno somiglianza grafica e/o fonetica del nome o del packaging corrono il rischio di essere confusi durante il processo di somministrazione del farmaco. Questo a volte porta a gravi errori, che nel peggiore dei casi possono anche essere pericolosi per la vita del paziente. Con l'aiuto dei sistemi di gestione automatizzata del farmaco, in particolare la serializzazione attraverso i codici a barre, il problema della gestione dei cosiddetti farmaci LASA può essere aggirato. Le soluzioni in monodose assicurano l'esatta tracciabilità dei medicinali in ogni momento. I nomi commerciali, la forma farmaceutica, il principio attivo, la data di scadenza, il numero di lotto e il dosaggio accompagnano il farmaco durante tutto il processo di gestione ed eliminano l'errore umano.
Farmaci LASA

Cosa sono i farmaci LASA?

L'abbreviazione LASA viene dall'inglese Look Alike Sound Alike e si riferisce a due o più farmaci che sembrano simili o hanno un nome assonante. A causa di questa somiglianza, il rischio di confusione è particolarmente alto con i farmaci LASA.

La somiglianza visiva può essere del farmaco stesso, o della confezione. Anche se nelle pubblicità i farmaci appaiono con forme diverse e colori brillanti, in realtà spesso hanno un aspetto molto simile. Spesso ci sono solo minime deviazioni nelle dimensioni o in relazione ai punti di rottura del farmaco. Anche il packaging della confezione originale apre la strada a errori con conseguenze pericolose. Ciò può verificarsi, per esempio, nel caso di medicinali diversi con imballaggi quasi identici. Anche i farmaci che sono disponibili in diversi dosaggi, ma la cui confezione non ha differenze visive, sono suscettibili di essere scambiati. La routine quotidiana negli ospedali è frenetica e rende ancora più difficile riconoscere il corretto dosaggio al di là di ogni dubbio.

Il problema del Sound Alike, o assonanza, può riferirsi al nome commerciale, al nome generico e alla confusione di un nome commerciale con un nome di principio attivo. Per capire a fondo questo problema, è necessario comprendere come avviene la denominazione dei farmaci. Dal 1953, l'OMS assegna nomi generici ai principi attivi farmaceutici. I cosiddetti INN (in inglese: International Non-proprietary Names), dovrebbero essere così unici in termini di pronuncia e ortografia da non creare confusione con altri nomi. Il nome generico deve creare uniformità internazionale in modo che sia chiaro in tutto il mondo a quale principio attivo ci si riferisce. Nonostante le indicazioni di essere unici, i farmaci con effetti simili a volte hanno nomi simili, il che può portare a confusione. L'ampicillina e l'amoxicillina, per esempio, appartengono entrambe al gruppo degli antibiotici, sono simili nella struttura e hanno simili effetti collaterali. Tuttavia, ci sono differenze nel dosaggio e indicazioni che devono essere prese in considerazione.

Invece del nome generico, di solito nella vita quotidiana viene utilizzato il nome commerciale. Questo rende il rischio di confusione ancora maggiore, dato che ci sono spesso diversi nomi commerciali per lo stesso principio attivo. Questi nomi commerciali sono più facili da confondere l'uno con l'altro, poiché qui si applicano standard diversi rispetto alla selezione dei nomi generici. Anche il potenziale di confusione tra nomi generici e nomi commerciali è alto. I produttori cercano di scegliere nomi che siano accattivanti e che vendano il più possibile – spesso a spese della distintività.

Inoltre, se un produttore ha problemi di fornitura, un farmaco è temporaneamente sostituito da quelli di un'altra marca, e questo richiede un'attenzione ulteriore. Occorre ripensare anche alle procedure durante il processo di preparazione. In caso di cambiamenti temporanei e repentini, spesso non è fattibile modificare il sistema di stoccaggio dei farmaci a livello di reparto. Nella pratica clinica quotidiana, può anche accadere che la documentazione sia imprecisa o errata a causa della mancanza di un'infrastruttura digitale. Il nome del farmaco è scritto in modo illeggibile o non è compreso correttamente e un errore può accadere improvvisamente.

Amministrazione di farmaci ai pazienti
I farmaci somiglianti o assonanti possono essere scambiati.

Metodi di gestione dei farmaci LASA

Il problema dei farmaci LASA non è affatto sconosciuto. Si possono prendere diverse misure per ridurre la possibilità di errori. In Europa, i nomi dei farmaci appena approvati vengono rivisti da un gruppo di lavoro "Invented Name Review Group" per escludere una possibile confusione anche prima dell'approvazione. Inoltre, in ospedale per il personale medico e per la persona in cura vengono proposte le seguenti misure:

  • Strategia di acquisto: i professionisti direttamente coinvolti con i farmaci dovrebbero essere coinvolti negli acquisti per evitare di ordinare i farmaci LASA e utilizzare prodotti alternativi.
  • Stoccaggio: Assicurare uno stoccaggio separato e un'etichettatura aggiuntiva in reparto e nella farmacia dell'ospedale
  • Evitare prescrizioni scritti a mano e verbali
  • Etichettatura Tall Man Lettering: utilizzo di lettere maiuscole per distinguere meglio i farmaci con nomi simili
  • Principio del doppio controllo per la somministrazione di medicinali
  • Sensibilizzazione e comunicazione: formazione continua del personale medico, comunicazione degli eventi LASA, coinvolgimento dei pazienti nel processo di terapia farmacologica

 

Molti di questi approcci hanno successo se applicati correttamente, anche questo non è sempre possibile. La carenza di professionisti sanitari e i ritmi frenetici e stressanti in ospedale raramente permettono il tempo per la formazione. Inoltre, per questioni di spazio spesso non è possibile immagazzinare separatamente i farmaci.

Una soluzione estremamente efficace al problema dei farmaci LASA, che riduce significativamente il tasso di errore, sono i sistemi elettronici-tecnici. L'errore umano è un problema continuo nella somministrazione dei farmaci, ma può essere eliminato grazie a soluzioni di automazione, come il sistema automatizzato per la monodose TheraPick. I codici a barre stampati su ogni dose assicurano l'esatta identificazione del farmaco in ogni momento. Tutte le informazioni importanti come il nome commerciale o il principio attivo sono memorizzate nel codice a barre e rendono sicura la gestione dei farmaci LASA. Gli armadi automatizzati (in inglese: automated dispensing cabinets; ADC) possono anche facilitare la gestione dei farmaci LASA poiché la dispensazione automatica sostituisce la ricerca manuale del farmaco corretto.

L'intero processo di medicazione è soggetto a errori e rischioso, specialmente la gestione dei farmaci Look Alike Sound Alike. Dalla documentazione alla preparazione alla somministrazione, gli errori gravi possono accadere facilmente – spesso a spese dei pazienti. Il ritmo frenetico quotidiano negli ospedali esaspera ulteriormente la difficoltà e non esenta nemmeno il personale medico più qualificato.

Per aumentare la sicurezza del paziente durante il processo di somministrazione dei farmaci, e con un occhio ai farmaci LASA, le tecnologie automatizzate sono una soluzione preziosa. Sistemi come TheraPick o ADC assicurano che anche i farmaci LASA raggiungano il paziente giusto al momento giusto nel giusto dosaggio.

Informazioni sull’autore:

Sara Garuti, lavora come Marketing and Communications Manager di Swisslog Healthcare.


Ulteriori informazioni su Sara Garuti
Cerca tutti i tag
Pharmacists InsightsModernizzazioneFuture FarmacieDigitalizzazioneIntervistaClosed Loop Medication ManagementSistema di posta pneumaticaAutomazione dei TrasportiNew WorkServizioOpen PharmacyPurple CultureFarmacia OspedalieraIntralogisticaConsigli per le candidatureMonodosePianificazione ospedalieraRisorse UmaneAutomazione per la FarmaciaEsperienza dei dipendentiSicurezza dei Pazienti

Questo sito web utilizza i cookie (per saperne di più) per offrivi l’assistenza migliore anche online. Se si continua a navigare sul nostro sito web, utilizziamo solo i cookie necessari dal punto di vista tecnico. Cliccando su ""OK"", si accetta anche l'utilizzo di cookie di marketing. Con un clic su ""Impostazioni cookie"" è possibile selezionare quali cookie utilizziamo.

Impostazioni cookie